Intensità in musica

Intensità in musica

L'intesità di un suono

Una caratteristica fondamentale di un suono é l'intensità. L'intensità misura la forza acustica di un suono: il suono di una sirena é più forte del ronzio di una zanzara (anche se talvolta ugualmente fastidioso!). Il suono di un pianoforte emesso percuotendo un tasto con leggerezza é più debole del suono emesso percuotendo lo stesso tasto con forza.

L'intensità dipende direttamente dall'ampiezza, cioè dalla larghezza delle vibrazioni del corpo vibrante, indipendentemente dalla frequenza.
Più il movimento vibratorio é ampio più il suono risulterà forte.

Se avete una chitarra, un mandolino o un'arpa (o anche una semplice corda tesa fra due estremi in grado di emettere un suono anche molto grave), provate questo esperimento: pizzicate con delicatezza una corda a caso; osserverete che la corda vibra leggermente ed emette un suono di una certa altezza.

Ora provate a pizzicare la stessa corda con forza; osserverete che la corda vibra in maniera più vistosa e il risultato sonoro é di avere lo stesso suono di quando la corda era stata pizzicata con delicatezza ma con una sonorità molto più forte: l'altezza é rimasta la stessa ma l'intensità é aumentata.

Se vuoi approfondire l'acustica musicale clicca qui!

Leave a comment