Il punto dopo l'ottavo

Il punto dopo l'ottavo

Ora che il quadro si è fatto più completo e che gli ostici sedicesimi sono diventati un po' più familiari, possiamo riprendere il concetto delle note seguite dai punti. Il punto dopo l'ottavo è più che una semplice variante ritmica: è una combinazione che in musica ha la stessa importanza che, in poesia, ha la "rima baciata" - tipo "cane/pane" - con quel tipico ritmo allegramente asimmetrico.

Una grande quantità di musica, dalle antiche danze tardo medievali fino alle moderne ballate, fa uso di questa figurazione, che graficamente appare così:

Il punto dopo l'ottavo

Vale sempre la regola che il punto aumenta il valore della nota che lo precede della metà del suo valore. Se già inizialmente richiedeva un certo sforzo riuscire a cogliere velocemente il valore del punto che segue una metà o un quarto, certo ora non è semplicissimo sommare valori piccoli a valori ancora più piccoli. In questo caso conviene adottare una strategia un po' articolata ma efficace. 

Ricordate la regola del "minimo comune multiplo" in matematica? Ebbene, fra ottavi e sedicesimi il minimo comune multiplo è il sedicesimo, per cui utilizzeremo i sedicesimi per capire come solfeggiare la figura in questione. Supponiamo di mettere in una battuta di 4/4 quattro quartine di sedicesimi:

Quattro quartine di sedicesimi

Ricordiamo dal capitolo riguardante il valore dei sedicesimi che l'ottavo è costituito dalla somma di due sedicesimi. Perciò, usando la legatura di valore, uniamo i primi due sedicesimi di ogni quartina, ottenendo così quattro gruppi formati ciascuno da un ottavo (due sedicesimi legati) seguito da due sedicesimi.

Legatura dei primi due sedicesimi di ogni quartina

Potremmo riscrivere la battuta anche in questo modo 

I primi due sedicesimi sempre legati

Aggiungere un punto ad un ottavo significa aggiungere un sedicesimo (la metà di un ottavo) di valore all'ottavo stesso. Leghiamo perciò con un'altra legatura di valore anche il terzo sedicesimo in modo che risultino legati i primi tre sedicesimi di ogni quartina.

Legatura dei primi TRE sedicesimi di ogni quartina

Come solfeggereste questa combinazione?

Come si solfeggia questa figurazione

Riscriviamo la combinazione utilizzando il punto.

La stessa figurazione scritta utilizzando il punto

Memorizzate questa prassi in modo da poterla utilizzare in futuro quando incontrerete i sedicesimi o addirirttura i trentaduesimi seguiti da un punto! 
Mi rendo conto che questo capitolo non è semplicissimo, ma voglio rassicurarvi sul fatto che a questo punto del corso, cominciate a possedere considerevoli competenze per leggere la musica! 

 

ESERCIZIO 1

Note per l'esercizio 1 

Questo esercizio vi consente di esercitarvi a solfeggiare le figure di ottavo seguite dal punto. 

Teoderica
Gentile Gremus, me ne stavo in un cantuccio, nascosta, seguendo le sue lezioni, i sogni non vanno scoperti, ma sono stata costretta ad uscire...perchè non mette il punto alle note nei suoi allegati? Sono bloccata, non riesco più ad andare avanti il numero 13 è stato letale :( Non le dico che è bravo perchè è superbravissimo ;)
gremus
Paola, grazie dei supercomplimenti ai quali cercherò di rispondere proseguendo con questo mio progetto! Questo post è un po' complicato, ma con un poco di esercizio non lo è poi così tanto. Comunque sto lavorando ad una versione ancora più progressiva e facilitata..... Grazie ancora Gremus

Aggiungi un commento