Spunti da meditare....in vacanza :-)

Spunti da meditare....in vacanza :-)

1) Dormi più che poi ( chi dorme non pia pesce ma quanno se sveglia pia quello che hanno pescato l'artri)
2) Fermati spesso ( chi si ferma è perduto e, ad esempio è più difficile ritrovallo si quarcuno per caso o dovesse cercà)
3) Cambia spesso abitudini, sennò te cambiano loro; gioca d'anticipo (chi lascia la strada vecchia pe la nova, si è nova, ad esempio nun ce so buche)
4) Onora, rispetta madre, padre e, parenti, se e solo se ch'hai un credito cò loro
5) Lavora sempre un po' meno della tua soglia minima de sopportazione; o ricordate de abbassà ciclicamente i livelli di detta soglia
6) Nun te incazzà coi deboli, nun te incazzà coi forti. NUN TE INCAZZA PROPRIO. Se proprio te devi incazzà fallo un giorno prima de le ferie, e ricorda, i deboli fanno finta, domani saranno forti, quindi menaie subito, nu li fa cresce.
7) L'erba der vicino è sempre sua, fumatela subito sennò quer fesso der vicino 'a taia o ce mette le statue dei sette nani
8) Non tutti i mali vengono per nuocere, quindi tutte e vorte che hai fatto male a quarcuno, nun te sembra, ma gliai fatto bene, percio nun te sta 'a preoccupà, che te frega.
9) Aiutati che tanto NUN TE AIUTA NESSUNO.
10) Nun scaià mai la prima pietra si nun sei sicuro da piallo BENE. Sennò e meio che te la conservi pe dopo.

Stella (non verificato)
Grazie gremus per gli spunti! Sono davvero molto divertenti :-)Li mediterò senz'altro. Complimenti per il blog e soprattutto per il tuo Microcosmo verdiano, scritto molto bene e con competenza. Molto interessanti anche i post di storia della musica! Si leggono piacevolmente e appassionano di gran lunga quel lettore ormai stanco e abituato alle noiosissime lezioni di storia della musica in Conservatorio. Mi permetto di darti un suggerimento: hai mai pensato di pubblicare una storia della musica? Penso che sarebbe molto utile per i giovani musicisti, diamo per i musicisti in generale o anche per chi voglia conoscere il nostro meraviglioso mondo della musica, ma che per un motivo o per un altro non ne ha avuto la possibilità. Pensaci! Grazie e di nuovo complimenti. Stella
La storia della musica c'è ma... è ferma... Ciao Gremus!
Terry
oddio! ma da dove ti è uscito sto post?! mi hai fatto morire! non riesco a scrivere dalle risate...! seguirò scrupolosamente i tuoi consigli, lo prometto! anzi, sai cosa? me lo stampo e lo appendo sulla parete difronte alla scrivania, così lo terrò sempre davanti agli occhi! un abbraccio! ;D
gremus
A Stella, ti ringrazio dei complimenti soprattutto se dedicati al microcosmo e alla storia della musica, lavori ai quali ho dedicato un certo impegno. Penso anch'io che la storia della musica debba essere proposta in una maniera un po' meno accademica di come si fa'. Io ci ho tentato. Pubblicare? Sarebbe bello... A Fabio, che risaluto volentieri dopo un po (ogni tanto riascolto il tuo disco!!) dico che se solo non ci si dovesse guadagnare la michetta di pane e si potesse utilizzare liberamente il proprio tempo..... ma prima o poi spero di riprendere il filo! A Terry consiglio di appendere gli spunti sulla parete dietro la schiena, almeno fino all'esame di letteratura latina......e ricambio l'abbraccio!

Aggiungi un commento